Che si tratti di fotografia o illustrazione l'emozione di toccare con mano la stampa finale è sempre ineguagliabile. E' il caso anche di questa copertina con l'illustrazione de la tomba delle sfingi realizzata qualche mese fa per il romanzo di De Vincenzi "Il segreto della Montagna Sacra", edito da Innocenti Editore.

L'immagine, carica di colore e di simboli segue il filone classico dei romanzoni mistery thriller, pieni di avventura ed enigmi. Le sfingi fanno riferimento all'ipotetica tomba di Alessandro Magno citata nel romanzo e si ispira ad effettivi ritrovamenti archeologici, si trovano in infinite rappresentazioni in tutta la grecia e mesopotamia. La stella sopra la porta è il sole di verghina o stella argeade, simbolo del re di Macedonia, padre di Alessandro. La croce proiettata sulla sabbia dal cannone e dall'architrave, cita la copertina del libro precedente dello stesso autore, "I nove pilastri". Infine il carro armato modello centauro oltre il portale ricorda l'arco di trionfo di Palmira e la guerra che abbiamo visto recentemente coinvolgere gli antichi scenari mesopotamici e romani.

Una curiosa esperienza personale riguarda la sfinge. Poco tempo dopo aver lavorato agli elementi dell'illustrazione, in particolare alla modellazione della sfinge che ho realizzato scolpendola in 3d, mi è capitato di trovarla dal vivo sull'isola greca di Naxos: un'incontro emozionante. Modellare in 3d un oggetto ancor più che proiettarlo in una rappresentazione bidimensionale, significa comprenderlo in tutta la sua esistenza spaziale. Una comprensione più approfondita rispetto a qualsiasi altra tecnica. Trovate i miei rendering e i work-in-progress dell'illustrazione a questa pagina.

Il libro appena pubblicato è acquistabile a questo indirizzo http://store.innocentieditore.com/